Ritorna il “derby” fra Modica e Santa Croce, Lucenti: “Rispettosi dell’avversario, ma, nessun timore referenziale”.

           

 

SANTA CROCE CAMERINA. Ritorna dopo qualche decennio il derby fra il Santa Croce e il Modica. La società della “Contea” dopo l’onta della radiazione vuole tornare ai vertici del calcio regionale siciliano e il buon inizio di stagione ne è un buon presagio. Lo sa bene il Santa Croce allenato da Gaetano Lucenti che nonostante le tre vittorie consecutive in campionato non si è montato la testa e affronterà la contesa con la giusta attenzione che è riservata ad un derby. “Non è una gara facile quella che si prospetta contro il Modica. – dice mister Gaetano Lucenti – La squadra di mister Rampocciolo, infatti, ha un’ottima formazione molto esperiente e composta da giocatori di categoria. La sconfitta subita domenica scorsa a Misterbianco, inoltre, li rende ancora più pericolosi, perché vorranno rifarsi e metteranno tutte le energie in campo per raggiungere l’obiettivo dei tre punti. D’altronde è normarle che in un derby si dia il massimo e anche la mia squadra è abbastanza motivata e in settimana ha lavorato alacremente in vista di quest’incontro. I miei uomini – continua Lucenti – dopo l’esperienza della sconfitta alla seconda giornata di campionato contro lo Sporting Augusta, hanno imparato a non screditare l’avversario di turno, ma, a rispettarlo senza avere però nessun timore referenziale. Spero, invece, che sia una gara corretta e spettacolare, in poche parole, spero sia una vera festa dello sport”. Il Santa Croce dovrà fare a meno del giovane Enrico Marino, fuori sede per motivi personali, mentre, il resto del gruppo è a completa disposizione del mister. La gara si giocherà allo stadio “Barone” con inizio alle ore 15.30 e sarà diretta dal signor Sebastiano Antonio Grasso di Acireale che sarà collaborato dai signori Viglianesi e Santorocco di Catania.

 

 

UPD Santa Croce

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.