IL CIGNO SI GODE LA VITTORIA NEL DERBY CONTRO IL MODICA.

Official Sponsor

 

-Nella foto di intestazione l’esultanza di mister Lucenti in occasione della rete della vittoria

È stata una vittoria importante quella conquistata nel derby contro il Modica che ha consentito al Cigno di fare un notevole passo in avanti in classifica, approfittando anche delle sconfitte delle dirette concorrenti (Città di Comiso, Mazzarrone, Virtus Ispica e Palazzolo). La squadra di Gaetano Lucenti contro i rossoblù della Contea, ha confermato i progressi notati già dalla trasferta contro la Nebros e, soprattutto, ha dato continuità ai risultati dopo il pareggio di sette giorni prima contro il Siracusa. I tre punti conquistati sul campo, ad oggi in termini matematici, vedono il Santa Croce con due lunghezze in più rispetto alla quarta giornata di andata e ciò vuol dire che il ruolino di marcia verso la salvezza diretta, finora è stato ampiamente rispettato. La gara di sabato pomeriggio, inoltre, ha dimostrato ancora di più che l’obiettivo fissato in estate dalla società è nelle corde di questa squadra e continuando di questo andazzo, le soddisfazioni potrebbero ampliarsi ben oltre la meta prefissata. L’importante adesso e mister Lucenti è stato chiaro a fine gara, è quello di evitare di abbassare la guardia e soprattutto giocare con la stessa mentalità e intensità di queste ultime tre gare. Da sottolineare, invece, la vena realizzativa di Billy Sene Pape che nelle ultime gare è stato determinante con le sue reti, arrivando a quota cinque in campionato.

Di seguito l’analisi di mister Gaetano Lucenti sulla gara di sabato pomeriggio:

“Abbiamo incontrato un’altra corazzata di questo campionato e devo dire che i ragazzi hanno giocato alla pari contro i nostri avversari. Di fronte avevamo una signora squadra che annovera giocatori che per questa categoria sono un lusso, eppure i miei giocatori hanno messo il cuore oltre l’ostacolo e sono riusciti a imporsi. Oggi ho visto una squadra che ha avuto fame di vittoria e devo dire che per la prima volta quest’anno sul nostro campo siamo riusciti a impostare trame di gioco. Non era facile battere il Modica, ma devo dire che se i ragazzi oggi ci sono riusciti, è il segno che il valore espresso in campo è stato davvero importante. D’altronde come sempre dico ai miei ragazzi: il problema non è riuscire a fare una grande prestazione e riuscire a conquistare una vittoria prestigiosa; il problema è invece quello che quando si fa una grande prestazione, ci si aspetta nella partita successiva di migliorare la prestazione precedente. Noi, infatti, dobbiamo continuare come abbiamo fatto da un mese ad oggi, per migliorare le nostre prestazioni che possono essere diverse in base alle squadre che incontri e al tipo di terreno di gioco. Si, perché il terreno di gioco implica delle prestazioni più tecniche se giochi in terreni in sintetico o in erba, oppure prestazioni più di carattere se si gioca in terreni come il nostro, oppure in terreni in terra battuta. Siamo consapevoli della strada che vogliamo intraprendere, sappiamo dove vogliamo arrivare e quindi dobbiamo lavorare per questo obiettivo. Adesso godiamoci questa bella vittoria, ma da martedì inizieremo a lavorare per preparare la gara contro la Jonica che sarà difficilissima e dovremo affrontarla con piglio e con una prestazione importante se si vuole fare risultato”.

WWW.UPDSANTACROCE.COM

#ilCignonelcuore