S.Croce, tornano le pagelle di Federico Dipasquale:"Marino 7, doppio panettone a Natale"

S.Croce, tornano le pagelle di Federico Dipasquale:"Marino 7, doppio panettone a Natale"

Torna il divertente pagellone curato da Federico Dipasquale. Di seguito i voti ironici dati ai giocatori del S.Croce da parte del giornalista locale Dipasquale durante la gara disputata al Kennedy sabato 23 settembre tra Santa Croce e Priolo, conclusasi con il risultato di 3 a 1 per i padroni di casa. 

CAMPO  8. Un mostro! Ha salvato il risultato e…la panchina di Lucenti. Chi glielo spiegava infatti a Marco Agnello e a Peppe Micieli che avremmo pareggiato dopo aver dominato per tutto il primo tempo? Francesco sembra aver intrapreso la strada della maturità.

JATTA 6,5. Deciso, concreto e risolutivo negli interventi è stato impeccabile al 90%. Poteva evitare ancora una volta il fallo al limite dell’area che ha poi portato al calcio di punizione che Bonaccorso ha trasformato in gol. Anche con il Marina commise un fallo evitabile al limite dell’area che D’Agosta sfruttò trasformando in rete la conseguente punizione. Gli dobbiamo abbassare il “budget falli”.

MARINO 7. A dispetto della sua fisicità, Enrico sembra avere più dinamismo e velocità ad ogni partita che passa. Ma si sa anche inserire bene nel gioco, ha buone iniziative e inventiva. Una bella realtà, insomma. Fino adesso si è rivelato un vero e proprio grande acquisto. Doppio panettone per lui a Natale!

GURRIERI 7. Nella partita contro il Priolo Mirco, oltre ad illuminare ancora una volta il centrocampo e creato gioco, ha dato sfoggio ad una nuova grande dote che non si era vista bene fino adesso: entrare con caparbietà sugli avversari e vincere un numero considerevole di contrasti. Ma quanto ne ha vinti! Ma dove aveva riposto questa dote? Ah! Fa parte del contratto: Claudio gli aveva detto “Alla terza giornata, sparati la dote nascosta!”.

ALMA 6,5. Ordinaria amministrazione anche se con qualche svarione da dividere equamente con il resto dei componenti la difesa in occasione dei tentativi degli attaccanti priolesi. Da migliorare quindi l’intesa con i compagni del reparto. Un buon training autogeno o una seduta di yoga potrebbe fare bene…

FAMA’ 6,5. Stesso discorso di Alma. Si è mosso bene nella fase di disimpegno mostrando tranquillità e idee chiare, meno lucido nei contrasti e negli anticipi sotto porta. Non gli faccio la battuta perché ancora non lo conosco bene…

DI ROSA 6,5. Efficace nel creare gioco sulle fasce dovrebbe comunque cercare più inventiva e intesa con gli avanti. Meno accademico e più concreto è quanto gli si chiede per il bene della squadra (questo almeno quello che gli chiedo io che non capisco di calcio. Figuriamoci cosa gli domanda Gaetano!)

GIARRIZZO  7,5. Esordisce in questa stagione con il Marina dove ispira Leone, gioca bene e fa segnare. Con il Priolo si conferma prezioso, propositivo e al posto giusto per segnare. Abbiamo l’impressione che è ancora di più migliorato rispetto allo scorso campionato. La vacanza ad Ibiza gli ha fatto bene…

RAVALLI  6. Totò sarò che io non ne capisco di calcio ma, con tutto il rispetto, con lo Sporting Priolo mi sei sembrato meno efficace, più macchinoso e meno concreto delle altre partite di inizio stagione. Sarà forse un leggero calo fisico dopo un inizio di stagione su alti ritmi. Lo vogliamo sperare. Abbiamo nostalgia delle tue sgroppate e delle tue azioni poderose in avanti. Quando ce le farai rivedere? Prima di Natale? Sicuro?

SCUDERA 6,5. Liborio le cose sono due: o spostiamo la porta per non prendere più pali o ti mandiamo a Maranello per una correzione dell’assetto da parte dei meccanici Ferrari. Forse è meglio una terza soluzione: aspettiamo che ti sblocchi perché siamo sicuri che lo farai. Sei stato fondamentale comunque nel gioco aereo.

LEONE 7. Non ci sarebbe altro da aggiungere. Le valutazioni su questo giocatore sono facili da fare perché gioca sempre su alti livelli. Con i siracusani solo un pizzico in più di precisione ci voleva. Mandiamo il mirino all’Ottica Randazzo….

HYDARA 6. Ha svolto il suo compito bene e creato spazi e gioco a centrocampo. Buona l’intesa con il resto del reparto ma deve essere più propositivo.

SAMMARTINO 6. Voto generoso per sottolineare il suo impegno anche senza ritorni positivi. Ancora più concretezza in area avversaria, please!

LENTINI  7. Senza lo splendido gol ti avrei dato sv (senza valutazione) perché hai giocato solo 9 minuti. Il voto è meritato per l’aver recuperato una grande palla e aver avuto la freddezza di scartare il portiere e segnare. Come dire: “mi bastano dieci minuti per fare bene”. Non si sa quindi se farti giocare ottanta minuti può andare bene… (scherzo!).

SILVA sv ma si vede che quando entra ha voglia e idee chiare. E’ meglio di Garibaldi quando disse “Obbedisco!”. (qualcuno gli spieghi chi è Garibaldi, in storia ero con la sufficienza).

BURRAFATO sv . Sveglio il ragazzino!

LUCENTI  6. La squadra è stata impostata tatticamente al massimo. Poi qualcosa si è inceppato. Ma d’altronde cosa c’era da studiare con un Santa Croce attivo ed efficace come nel primo tempo? Forse si è accorto troppo tardi durante la ripresa che l’ingresso di altre due pedine in avanti da parte del Priolo stavano pungendo efficacemente sotto porta. Cosa avete detto? Sapeva che Campo parava tutto? Anche per questo un allenatore è bravo!

Federico Dipasquale

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *