Promozione, il S.Croce vuole il 2.o posto. Il dg Agnello:"per conquistarlo serve un colpo di coda"

Promozione, il S.Croce vuole il 2.o posto. Il dg Agnello:"per conquistarlo serve un colpo di coda"

E’ stata una vittoria importante quella conquistata dal Santa croce sabato scorso contro il Megara Augusta. Una vittoria tanto sofferta, ma, altrettanto meritata da un Santa Croce sciupone, capace di divorarsi almeno cinque nitide palle goal. I tre punti conquistati, consentono così alla squadra allenata da Gaetano Lucenti di mantenere invariate le distanze sul Misterbianco e sulle altre dirette inseguitrici. Sabato prossimo il Santa Croce sarà chiamato a dare continuità ai risultati nella temibile trasferta di Siracusa contro il Real Siracusa che sarà agguerrita dopo la sonante sconfitta di sabato scorso a Misterbianco. “La gara vinta al fotofinish sabato scorso con il Megara Augusta è la testimonianza di come il finale di campionato sarà complicato per noi. – dice il dg Claudio Agnello – Più stai in alto e più la pressione sale oltre al fatto che hai molto da perdere rispetto agli avversari. La squadra è chiamata a tenere i nervi saldi fino alla fine perché le cosiddette inseguitrici corrono tanto quanto noi e per mantenere il secondo posto servirà un ulteriore colpo di coda. La società tiene particolarmente al secondo posto e ritiene che esso sia alla portata della squadra e per questo motivo ci aspettiamo una continuità nei risultati. Ad oggi i giocatori stanno producendo il massimo sforzo fisico e mentale e i dirigenti non possono che essere entusiasti del campionato fin qui svolto. La dirigenza inoltre è felice anche della vicinanza della città in termini di presenza allo stadio e l’ultima iniziativa che ha coinvolto i bambini con le “giornate famiglia” è stata più che soddisfacente. In questo momento di grande entusiasmo, che ci vede ai vertici del campionato, lanceremo nuove iniziative per incentivare la cittadinanza a sostenere la squadra di Santa Croce. Sentiamo anche la vicinanza e il sostegno delle istituzioni comunali con la presenza del sindaco e di altri esponenti dell’amministrazione e del consiglio comunale allo stadio, cosa che di questi tempi non è affatto scontata e che rende la società grata”

UPD Santa Croce

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *