Playoff, il Santa Croce cerca l'impresa: "proviamoci"

Playoff, il Santa Croce cerca l'impresa: "proviamoci"
Spazio Pubblicitario
Partner Ufficiale


Dall’inferno al paradiso. Dall’essere fuori dai giochi dei play off, al ritornare nuovamente a sperare in un posto nella griglia degli spareggi per la serie D. Questo è il succo della ventottesima giornata del campionato di Eccellenza, nella quale il Santa Croce dopo il pareggio contro il Città di Scordia, nell’anticipo di sabato pomeriggio, aveva perso le speranze play off che poi sono ritornate in auge, grazie ai risultati sorprendenti della domenica. Risultati pazzeschi quelli usciti dall’ultimo turno di campionato che hanno rimodulato tutti gli obiettivi: dalla corsa alla vittoria del campionato (per via della sconfitta del Marina di Ragusa e la vittoria a Biancavilla del Palazzolo) alla corsa ai play off e infine all’intenzione di evitare i play out. Tutto certamente verrà deciso all’ultima giornata di campionato e questo farà acquisire interesse al campionato, costringendo le varie compagini a non mollare fino alla fine. Questo vale anche per il Santa Croce che domenica affronterà il Marina di Ragusa in un derby da “dentro o fuori” che potrebbe regalare una fetta importante degli obiettivi prefissati da entrambe le società. “Nonostante manchino ancora due gare da disputare per la fine del campionato, la squadra e tutto lo staff meritano grandi elogi. dice il ds Claudio Agnello (foto)Ci siamo presentati nel campionato di Eccellenza come matricola e la squadra ha raggiunto la salvezza con larghissimo anticipo, tanto da poter lottare per un prestigioso posto nei playoff. C’è un pò di rammarico per quest’ultimo mese che ci ha visti subire una evidente flessione che forse è anche fisiologica ma a prescindere degli ultimi risultati negativi tutti i giocatori insieme alla guida tecnica e al gruppo dirigenziale meritano solo complimenti. Con lo Scordia ho visto una squadra ancora in affanno ma in discreta risalita. Pensavamo di dire addio alla lotta playoff ma i risultati delle altre gare fortunatamente ci tengono ancora in corsa ed è per questo che abbiamo il dovere di provarci fino alla fine seppur condizionati dai risultati degli altri campi. Domenica forse disputeremo la gara più difficile della stagione contro un Marina di Ragusa che merita il primato ma nonostante la caratura dell’avversario tenteremo di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Mi auguro di vedere un derby combattuto e spettacolare, disputato all’insegna della sana rivalità tra due squadre e due società che fino ad oggi hanno fatto grandi cose in relazione alle rispettive ambizioni”. A prescindere dal risultato che ne verrà fuori, il derby contro il Marina sarà una festa dello sport e la società biancazzurra per l’ultima gara casalinga della stagione, sta organizzando alcune iniziative per ringraziare i tifosi per il supporto e la vicinanza mostrata durante la stagione.

www.updsantacroce.com