Pirotecnico 2 - 2 al Kennedy tra Santa Croce e Marina!

Pirotecnico 2 - 2 al Kennedy tra Santa Croce e Marina!
Spazio Pubblicitario
Partner Ufficiale

La partita fra le due squadre rivelazioni del girone B si è conclusa in parità ma a vincere è stato lo sport e il calcio in particolare. Mai così tanto pubblico infatti ha assiepato tribune e parterre dello stadio “J.Kennedy” della cittadina dando vita ad una coreografia da serie superiore. La partita è ormai consegnata agli annali del calcio santacrocese in quanto Santa Croce Camerina, diecimila abitanti, nella sua storia ultrasessantennale non aveva mai ospitato una partita con questa cornice di pubblico e con questo calore sportivo. Il merito va sia al Santa Croce cha al Marina di Ragusa che hanno onorato il calcio disputando ambedue un campionato che li ha visti protagonisti e in una posizione di classifica mai così in alto. Il Santa Croce si è tolta la soddisfazione di fermare la capolista del girone e pretendente al salto di categoria. Il Marina di Ragusa quella di sancire ormai l’impossibilità per il Santa Croce di disputare i play off. Per i biancoazzurri allenati da Lucenti è stata però come una grande vittoria, non un pareggio. Il Marina di Ragusa non ha in ogni caso compromesso la corsa verso la serie D in quanto il Palazzolo deve vincere domenica prossima contro i rossoblù all’ “Aldo Campo” di Ragusa per superare la capolista attuale mentre alla formazione di Utro basta un pareggio per essere promossa in serie D senza passare dai play off. Una gara, quella fra Santa Croce e Marina di Ragusa entusiasmante e ben giocata dalle due squadre che fino all’ultimo minuto non hanno dato niente di scontato, soprattutto la formazione biancoazzurra in dieci dal 30’ del primo tempo per l’espulsione di Fiore reo di aver detto forse qualcosa di troppo al guardialinee. Occasioni nel primo tempo da ambedue le parti. Al 6’ tiro di Baldeh parato. Al 9’ Leone ben servito sotto porta girava al volo, di poco fuori. Al 22’ ancora Leone a due passi dalla porta tirava fuori. Al 25’ ingenuo atterramento in area di Baldeh da parte di Ravalli e il direttore di gara assegnava il rigore. Alessandro Arena trasformava (foto). Il Santa Croce non accusava il colpo ma anzi si proiettava in avanti sebbene in inferiorità numerica. Al 42’ da una punizione dai trenta metri Tomaino indovinava il set all’incrocio dei pali della porta di Di Carlo pareggiando il conto. Al 44’ Leone a due passi dalla rete indirizzava verso la porta ospite ma un difensore all’ultimo momento deviava in angolo. Al 47’ Bello, favorito da un rimpallo, si presentava in area ma da buona posizione scagliava alto. La ripresa era sempre piena di emozioni. All’8’ ottimo disimpegno di Scerra sulla fascia destra, la sfera giungeva sotto porta a Nassi che deviava con un colpo fulmineo ma Di Carlo intuiva e parava. Al 10’ A.Arena lavorava una grande palla per D’Agosta che penetrava in area sulla sinistra e con un pregevole pallonetto trafiggeva Cavone. I biancoazzurri non si perdevano d’animo. Seppur in dieci e in svantaggio si proiettavano in avanti con grinta e determinazione e al 12’ Scerra si incuneava in area, saltava un difensore ma, causa l’irregolare fondo del campo, la sfera gli sfuggiva e gli impediva il tocco risolutivo. Nell’azione lo stesso Scerra si infortunava e doveva cedere il posto a Gravina. Al 25’ espulsione di Alessandro Arena per doppia ammonizione. Al 31’ tiro dal limite di Leone, alto. Al 33’ Baldeh lanciato in porta era preceduto da Cavone. Al 45’ punizione dal limite di Leone che Di Carlo respingeva. Sulla palla si avventava Gravina che segnava il gol del 2-2. Lo stesso Gravina veniva poi espulso per doppia ammonizione andando ad esultare sulla rete di recinzione. La gara però finiva sul pareggio regalando ai tifosi biancoazzurri una grande soddisfazione e comunque regalando ai tanti tifosi una partita che avvicina sportivi e pubblico al calcio.

Santa Croce Calcio – Marina di Ragusa 2 – 2

Santa Croce Calcio – Marina di Ragusa 2 – 2

Publiée par Tiggì sur Dimanche 31 mars 2019

Calcio, Eccellenza/B

S.Croce-Marina di Ragusa: 2-2

Marcatori: 26’ pt Al. Arena (rig), 42’pt Tomaino, 10’st D’Agosta, 45’st Gravina.

SANTA CROCE : Cavone, Tomaino (21’st Gravina), Ravalli, Evola, Alma, Morales, Di Rosa, Fiore, Nassi, Leone, Scerra (14’st Iapichino). All.re Lucenti

MARINA DI RAGUSA: Di Carlo, Iozzia,  Immesi, Bello, Capozucchi, Saccà, D’Agosta (27’st Iannizzotto), Sangare’ (46’st Maiorana), Reinero, Arena A., Baldeh (38’st Bojang). All.re Utro

Arbitro. Di Reda di Molfetta. Ass.ti Bonaccorso e Di Paola di Catania

Note: Record di pubblico al “Kennedy”. Espulsi nel Santa Croce Fiore, al 30’pt per proteste e Gravina, al 47’st per doppia ammonizione; nel Marina di Ragusa espulso Arena A. al 25’ per doppia ammonizione. Ammoniti: Ravalli, Cavone, Tomaino, Nassi, Evola (SC); Di Carlo (MdR). Angoli 4-3 per gli ospiti. Rec 2’ e 5’

Federico Dipasquale
Corriere di Ragusa