Per il S.Croce trasferta tosta a Giarre. Il Presidente Micieli carica l'ambiente.

Per il S.Croce trasferta tosta a Giarre. Il Presidente Micieli carica l'ambiente.

Spazio Pubblicitario
Partner Ufficiale

Il Santa Croce andrà a far vista al Giarre per confermare il buon momento in campionato che lo ha proiettato ai vertici della classifica del girone B di Eccellenza. La gara valevole per la nona giornata del girone d’andata, avrà una valenza importante per le due compagini che nonostante abbiano diversi obiettivi, sperano di capitalizzare quanti più punti possibili. Per i locali gialloblu quella di domenica sarà la terza gara casalinga in sette giorni e per la squadra di mister Coppa le precedenti due gare hanno regalato sorrisi e rimpianti. Il Giarre, infatti, sabato scorso ha superato in casa il forte Camaro, ma, nel recupero di mercoledì scorso si è fatto infliggere un secco 3-1 dal Terme Vigliatore che gli ha consentito di raggiungere la seconda posizione in classifica in solitario. Il Giarre che sperava nei tre punti per risalire la classifica, ha dovuto subire un netto stop e con il Santa Croce domenica prossima certamente vorrà rifarsi. Mister Coppa dovrà però rinunciare alle prestazioni del centrocampista Ambra, ma, avrà in Frittitta la sua punta di diamante nel settore offensivo. Nel Santa Croce, invece, si guarda alla partita con una particolare importanza. La squadra di Lucenti non vuole montarsi la testa, ma, con estrema umiltà andrà a Giarre per giocarsi la propria partita, senza fare barricate. L’allenatore biancazzurro recupererà il difensore Andrea Alma e avrà tutti gli uomini a disposizione, nonostante, ci sia qualche giocatore acciaccato. “Dobbiamo giocare come sappiamo.dice il presidente Giuseppe Micieli (foto)La nostra è una squadra costruita per giocarci la salvezza, ma, nonostante questa attinenza, gioca sempre a viso aperto senza mai barricarsi. I punti conquistati finora sono un buon bottino per raggiungere il nostro obiettivo, ma, ancora la strada è lunga e non possiamo permetterci di cullarci fra gli allori. Posso affermare con sicurezza che né l’allenatore né la squadra si siano montati la testa per quest’inizio di stagione, ma, una delle caratteristiche più importanti di questo gruppo è la grande umiltà. La mia squadra, infatti, ha grande rispetto per gli avversari e conosce bene i propri limiti, ma, ciò non comporta che il Santa Croce debba temere nessuno, perché finora lo ha dimostrato sul campo”. La gara si giocherà allo stadio “Regionale” di Giarre e avrà inizio alle ore 14.30

www.updsantacroce.com

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *