Il Santa Croce ospite del Megara Augusta. Il dg Agnello: “ Una delle gare più difficili della stagione”.

 

SANTA CROCE CAMERINA. La nona giornata del campionato di Promozione propone l’interessante sfida fra il Megara Augusta e il Santa Croce. Un testa/coda sui generis se si considera che i megaresi hanno una rosa di giocatori di tutto rispetto con elementi di categoria che nello scorso campionato giocavano con il Paternò. I vari Caruso, Campanella, Lauria e l’attaccante Licandri non sono giocatori da non tenere in considerazione e proprio per questo motivo in società si tende a tenere alta la tenzione in occasione di questa gara.  ”La vittoria a Siracusa ci ha consentito di dare continuità positiva ai risultati. –  dice il dg Claudio Agnello – Non dobbiamo fare l’errore di guardare la classifica e di specchiarci. La nostra è una società che oramai ha una esperienza decennale nel campionato di Promozione e anche quest’anno sarà un torneo combattuto specie nelle zone alte della classifica. Siamo contenti dell’operato della squadra fino ad oggi, i giocatori seguono l’ottimo lavoro del tecnico e sul campo stiamo raccogliendo i frutti. Nonostante qualche assenza e qualche atleta non al top della forma, l’allenatore sta riuscendo a tenere alto il grado generale di prestazioni del gruppo. Tutto ciò non può che rendere i dirigenti fiduciosi ma consapevoli che si deve ancora crescere, superando uno ostacolo alla volta. Domani ad Augusta sarà un test inerente in tal senso in quanto essere tra le gare più difficili della stagione. – continua Agnello – Un campo che negli anni ci ha visti sempre sconfitti contro un avversario che mira a ben altre posizioni in classifica. La terra battuta sarà per noi un ulteriore ostacolo ma la squadra ha l’opportunità di fare un importante salto di qualità in termini di carattere e temperamento fronteggiando tale impegno, per nulla agevole nonostante la momentanea graduatoria. Se la squadra riuscirà ad esprimere bene le proprie qualità possiamo tornare con un risultato positivo”. Lucenti si affiderà alla coppia d’attacco Leone/Scudera(nella foto) e recupererà capitan Andrea Alma, mentre, ci sono molti dubbi sul recupero di Jatta e Gurrieri. La gara si giocherà al “Megarello” di Brucoli con inizio alle ore 14.30 a dirigere la gara sarà il signor Ferdinando Emanuel Toro di Catania che sarà collaborato dai signori Santorocco e Lunelio sempre di Catania.

UPD Santa Croce

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*