Il Santa Croce ne fa tre al Frigintini, ma, resta terza in classifica.

UPD Santa Croce                                  3

Frigintini                                                1 

Marcatori: 2’ Domicoli; 29’, 32’ st Leone; 36’ Dongola.

 

SANTA CROCE: Campo, Jatta, Marino(41’ st Nicosia), Nicotra(43’ st Hydara), Alma, Ravalli, Sammartino(41’ st Greco), Fiore, Domicoli(36’ st Giarrizzo), Fiore, Di Rosa(39’st Lentini) Leone. A disp.: Licitra, Burrafato. All.re Gaetano Lucenti

FRIGINTINI: Caccamo, Iapichino( 23’ st Caschetto), Dongola, Garaffa, Bonomo, Fidone(14’ st Leone), Aliat, Bennardo, Vicari, Calabrese, Cassarino. A disp.: La Ferla, Sparacino, Brafa, Vilardo, Adamo . All.re Alfonso Adamo


Arbitro: Valerio Navarino di Agrigento (Debole e Rubino)

Note: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Jatta e Di Rosa (SC); Fidone, Bennardo e Cassarino (F). Espulsi: Bennardo (F). Angoli 2-1. Recupero 2’e 5’
 

Santa Croce Camerina. Vittoria agevole dei biancazzurri nel derby contro il Frigintini di mister Alfonso Adamo che dopo due sconfitte consecutive era arrivato a Santa Croce con l’obiettivo di fare risultato. Invece, ne è uscita fuori una gara nella quale la squadra di mister Gaetano Lucenti non ha concesso nulla agli avversari, anzi, dai novanta minuti di gioco si è evidenziato più del dovuto l’ampio divario tecnico fra le due formazioni. Il Santa Croce con l’innesto del centrocampista Ottavio Nicotra ha fortificato ancora di più il reparto di mediana e grazie alla collaborazione con Peppe Fiore, i due hanno giostrato una marea di palloni per il reparto d’attacco, nel quale si sta intensificando l’affiatamento fra Domicoli e Leone (entrambi a rete). Menzione particolare oggi va a Leandro Di Rosa, indubbiamente il migliore in campo, che ha fatto la differenza nel suo ruolo ed è stato sfortunato a non poter suggellare l’ottima prestazione con una rete, negata da due traverse clamorose. La Cronaca. Pronti via e al 2’ i locali sono già in vantaggio: Rimessa lunga di Ravalli per Leone, quest’ultimo crossava al centro, Sammartino raccoglieva di testa facendo un assist a Domicoli che con un tocco di piatto superava Caccamo. Gli ospiti accusavano il colpo e il Santa Croce ne approfittava prendendo il predominio del gioco. Al 13’ il neo arrivato Nicotra direttamente da corner sparava in porta, ma, Iapichino salvava sulla linea. Al 29’ lo sgusciante Di Rosa superava in area Garaffa, costringendo quest’ultimo al fallo che l’ottimo direttore di gara convertiva in rigore; dal dischetto si presentava Ciccio Leone che beffava l’incolpevole Caccamo. Al 38’ è ancora Di Rosa a creare scomiglio in area ospite, ma, il tiro a botta sicura andava a stamparsi sull’incrocio dei pali. L’unica incursione ospite avveniva al 42’ con Cassarino che s’involava a rete, ma, era fer4mato dall’uscita di Campo. Nella ripresa gli ospiti entravano in campo determinati, ma, il primo tiro nello specchio della porta era di Nicotra al 17’ con Caccamo bravo a parare sul primo palo. Al 19’ Leone dalla sinistra faceva partire un cross rasoterra nel quale Sammartino arrivava con un pizzico di ritardo. Al 22’ ancora Di Rosa s’incuneava dal vertice sinistro, faceva partire un siluro che si stampava sulla traversa; gli ospiti perdevano l’equilibrio nervoso e al 25’ rimanevano in inferiorità numerica per l’espulsione dell’ex Mattia Bennardo. Il Santa croce con maggiori spazi ne approfittava e al 32’ una bella combinazione fra Domicoli e Leone portava quest’ultimo a presentarsi di fronte a Caccamo e a superarlo con un bel diagonale. La gara finiva qui, ma, l’ultima emozione era per il Frigintini al 36’ quando Dongolo approfittava di una scivolata di capitan Alma e con un tiro preciso superava Campo. Il Frigintini tentava il tutto per tutto, ma, gli sforzi erano vani e al triplice fischio finale erano i locali a esultare.                                                                                                      

UPD Santa Croce

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*