Il S.Croce vince la finalissima playoff e vola in Eccellenza!

Il S.Croce vince la finalissima playoff e vola in Eccellenza!

Il Santa Croce conquista l´Eccellenza dopo una emozionante e combattutissima finale intergirone imponendosi sui messinesi del Terme Vigliatore. Dopo 8 anni la squadra biancoazzurra conquista nuovamente la promozione nel massimo campionato dilettantistico regionale facendo segnare un altro importante traguardo della sua storia ultrassessantennale. La gara il Santa Croce l´ha vinta imponendo la sua tecnica, la migliore lucidità nel gioco, una grande sofferenza nei momenti difficili. Ha avuto di fronte una squadra che ha mostrato ovviamente tanta qualità e tecnica che però ha impostato una tattica audace e ha espresso una manovra troppo sbilanciata in avanti. Primi 20´ con un travolgente Santa Croce che giocava bene la fase difensiva, quella dei contrasti e delle aperture proficue di gioco. Il risultato lo sbloccava quasi subito Di Rosa al 7´. Lancio di Nicotra per l ´esterno di centrocampo che driblava due avversari, si posizionava sul vertice sinistro dell´area avversaria e lasciava partire un tiro permetteva di collocare la sfera all´angolino alla sinistra del portiere. All´11´ Leone conquistava un pallone, si involava e tirava ma il portiere deviava in angolo. Al 19´ il Santa Croce raddoppiava. Lancio di Ravalli per Di Rosa che crossava sotto porta dove Sammartino di testa interveniva e insaccava. Il Terme Vigliatore si svegliava dal suo torpore e cominciava ad affacciarsi nell´area biancazzurra. Il Santa Croce però riusciva a controllare. Sul finale però, al 46´, D´Anna si incuneava sotto porta, passava al centro e dopo una mischia Genovese insaccava. 

Nella ripresa il forcing dei verdi- giallo-rossi aumentava ma il taccuino del cronista faceva segnare solo occasioni per il Santa Croce. Al 2´ Di Rosa si liberava ma il portiere parava. Al 10´ punizione di Leone con la sfera che toccava la traversa. Al 22´ clamorosa palla gol del Santa Croce. Una palla egregiamente lavorata sulla linea di fondo da Leone permetteva al funambolico centrocampista vittoriese di servire un passaggio smarcante per Sammartino che, tutto solo, sparava alto invece di appoggiare la palla in rete da posizione favorevolissima. Sarebbe stato il gol della tranquillità per i biancazzurri e i loro tifosi arrivati al seguito della squadra ed invece ci sarebbero stati altri 30 minuti di sofferenze. Il Terme Vigliatore aumentava la pressione ma il Santa Croce, seppur stanco e con poche energie, rispondeva colpi su colpi. Dopo 7´ di recupero il triplice fischio finale regalava l´Eccellenza ad una squadra e a una società che hanno dato esempi di sportività e lungimiranza dirigenziale.

La squadra è ritornata in serata in città; in piazza tecnico, giocatori e dirigenti sono stati accolti da un gran numero di tifosi che hanno acclamato i protagonisti della storica vittoria.

Terme Vigliatore-S. Croce:1-2
Marcatori: 7´pt Di Rosa, 19´ pt Sammartino, 46´ pt Genovese

Terme Vigliatore : Ficarra, Laudani (20´ st Maisano), Triolo, Chiappone, Puzzone (20´st Chiofalo), Beninati, Bartuccio, D´Anna, Cariolo, Genovese, Alizzi. All.re Alizzi

S. Croce: Campo, Jatta, Marino (45´ st Nicosia), Nicotra (49´pt Greco), Alma, Ravalli, Di Rosa, Giarrizzo (42´st Hydara), Sammartino, Leone, Consalvo. All.re Lucenti

Arbitro: Virgilio di Agrigento. Coll.ri Scribano e Bentivegna di Agrigento.
Note:Espulso Fiore dalla panchina al 48´st. Ammoniti: Puzzone, Bartuccio, Cariolo (TV); Jatta, Alma, Consalvo, Sammartino, Campo, Di Rosa (SC). Angoli 7-4 per il Terme Vigliatore. Rec 5´ e 7´

Federico Dipasquale

Corriere di Ragusa

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *