Il S.Croce torna al Kennedy, ostacolo Rinascitanetina. Agnello:”avversario scomodissimo”

Ritorna a giocare fra le mura amiche il Santa Croce di Gaetano Lucenti dopo l’ottimo exploit esterno di sette giorni fa a Carlentini. I biancazzurri affronteranno il fanalino di coda Rinascitanetina, ma, la gara non sarà così facile come potrebbe sembrare. Il tecnico biancazzurro, infatti, sarà costretto a rinunciare a diversi giocatori (Alma, Gurrieri, Scudera e Famà) a cui si è aggiunto Leandro Di Rosa che dovrà stare fermo per squalifica. Lucenti, invece, recupera il giovane Giarrizzo e potrà sui nuovi arrivati Greco e Domicoli. “Nonostante le assenze di tanti giocatori in rosa – dice il dg Claudio Agnello – la squadra è riuscita ad oggi a tenere alto il grado di prestazioni mantenendo una classifica positiva. La vittoria a Carlentini ha caricato parecchio l’ambiente ma l’impegno con la Rinascitanetina non dovrà essere preso assolutamente sotto gamba. La classifica ci impone la ricerca del bottino pieno, specie giocando tra le mura amiche, ma, attenzione alla troppa frenesia, può fare brutti scherzi. La posizione di classifica del nostro avversario è negativa ed è indubbio la loro ricerca spasmodica di punti per risalire. La Rinascitanetina – continua Agnello – è un avversario scomodissimo con la quale molte squadre hanno riscontrato non poche difficoltà per superarlo e spesso solo con il minimo scarto. Sarà compito nostro scendere in campo determinati al massimo ma anche con la dovuta pazienza, cercando la vittoria attraverso il gioco e la lucidità”. La gara si giocherà sabato pomeriggio alle ore 14.30 allo stadio “Kennedy” e sarà diretta dal signor Gaetano Alessio Bonasera di Enna che sarà collaborato dai signori Ognibene e Pedalino di Agrigento.    

UPD Santa Croce

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*