Il S.Croce sorride al 2° posto. Lucenti:"complimenti alla squadra, girone di ritorno subito difficile"

Il S.Croce sorride al 2° posto. Lucenti:"complimenti alla squadra, girone di ritorno subito difficile"

Trentadue punti in classifica (record di punti da quando c’è Lucenti in panchina), secondo miglior attacco del girone con venticinque reti, terza miglior difesa con sole dieci rete subite. Questi sono i numeri del Santa Croce alla fine del girone d’andata, grazie anche, alla bella vittoria di domenica scorsa ad Enna che ha riportato i biancazzurri in seconda posizione in classifica alle spalle della battistrada Marina di Ragusa. La dirigenza camarinense si gongola per i numeri importanti di questo Santa Croce che nonostante degli alti e bassi, ha saputo mantenere la strada senza perdere di vista i maggiori contendenti alla lotta per i play off. La gara di domenica scorsa ha confermato ancora di più la grossa caratura della rosa biancazzurra che senza alcun timore è riuscita a imporre il proprio gioco in un terreno difficile e contro degli avversari che erano motivati a fare bene. Il gran lavoro di mister Gaetano Lucenti domenica scorsa si è visto tutto: negli schemi, nelle trame di gioco; ma, soprattutto nello spirito di sacrificio dei suoi uomini che non si sono risparmiati per tutti i novanta minuti di gioco. I biancazzurri sono stati travolgenti già dall’inizio con un uno/due di Ciccio Leone (giunto a dieci reti in campionato) che ha tramortito i gialloverdi ennesi. Ottima, anche, la macchina organizzatrice del gioco biancazzurro con Nicotra e Fiore sempre al centro della manovra e con Di Rosa e Sammartino autentici spine nei fianchi delle difese avversarie con le loro incursioni nelle fasce. Un encomio particolare anche al reparto difensivo che non ha subito alcuna rete grazie anche alle ottime parate del giovane Campo. “Devo fare i complimenti alla mia squadra per la grande prestazione espressa a Enna.dice Gaetano LucentiLa gara di domenica è stata lo specchio del lavoro settimanale e per questo devo ringraziare i miei uomini che si stanno confermando in questo torneo. Ripeto allo spasimo che ancora non abbiamo raggiunto nulla e che la strada è ancora lunga. Le difficoltà sono sempre dietro l’angolo e già alla fine della sosta (il 7 gennaio) andremo a far visita alla capolista Marina di Ragusa. In questo periodo di feste ci alleneremo con costanza e cercheremo di non perdere il ritmo gara organizzando delle gare amichevoli. Colgo l’occasione quindi per augurare a tutti i nostri tifosi un buon Natale e un buon inizio anno e li invito a seguirci sempre e a sostenerci”.

UPD Santa Croce

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *