Il S.Croce si rinforza, dalla Germania arriva Consalvo. Il dg Agnello:"innesto importante"

Il S.Croce si rinforza, dalla Germania arriva Consalvo. Il dg Agnello:"innesto importante"

Colpo di coda del Santa Croce che, a sole 3 giornate dal termine del campionato, assesta un importante acquisto in entrata per la rosa di Gaetano Lucenti. A vestire la maglia del S.Croce infatti, fino al definitivo termine della stagione, sarà Andrea Consalvo, classe 91, duttile centrocampista laterale, proveniente dal “VfR Stadt Bischofsheim”, squadra militante nei campionati dilettanti tedeschi. Per il giocatore vittoriese un gradito ritorno in maglia biancoazzurra, vestita già durante le stagioni 2011/2012 e 2012/2013, oltre a diverse militanze nel Vittoria e nel Comiso. La società camarinense, in questi giorni, è riuscita ad ottenere in tempo il “Trasfer” dalla federazione calcistica tedesca consentendo quindi il tesseramento dell’atleta in tempi brevi. A renderlo noto è stato direttamente il direttore generale del S.Croce Claudio Agnello che sottolinea l’importanza del nuovo innesto: “grazie alla celerità della federazione tedesca, oltre a quella italiana, siamo riusciti ad ottenere il tesseramento di Consalvo in tempi brevissimi – afferma Agnello – Nonostante il campionato sia in dirittura d’arrivo per noi sarà un periodo cruciale in quanto ci troviamo in piena corsa playoff. L’innesto di un ulteriore giocatore di spessore potrà di certo aiutare l’allenatore a gestire questo momento delicato che ci vede fronteggiare diversi infortuni e indisponibilità. Ci auguriamo che il suo contributo possa essere utile al raggiungimento degli obiettivi”. Consalvo sarà cosi disponibile già a partire dalla prossima gara ufficiale prevista dopo le feste pasquali, tra il 7 e l’8 aprile con il S.Croce impegnato ad ospitare al Kennedy lo Sporting Eubea per la terzultima gara del campionato di Promozione. La squadra allenata da mister Lucenti sarà poi impegnata nella disputa degli spareggi playoff alla conclusione del torneo. 

www.updsantacroce.com 

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *