Il S.Croce ospita il Real Belvedere. Il dg Agnello: “servirà carattere per spuntarla”

Il Santa Croce ritorna dopo due trasferte consecutive al “ Kennedy”, per affrontare il Real Siracusa. La gara valevole per la decima giornata del campionato di Promozione, sarà un durissimo banco di prova per la squadra di mister Gaetano Lucenti che sarà costretto, nuovamente, a rinunciare a diverse pedine importanti. Gli aretusei, infatti, sono una squadra di tutto rispetto che con i suoi dodici punti in classifica occupa la parte media della graduatoria. Il Real Siracusa, inoltre, oltre ad avere tanti giovani fra le sue fila, ha la fortuna di avere alcuni giocatori di esperienza che sanno fare la differenza. Fra questi sicuramente il centrocampista Messina e l’attaccante Maieli che è anche l’attuale capocannoniere del girone con otto reti messe a segno.  “Nonostante il buon piazzamento in classifica la squadra sta attraversando un periodo un po’ delicato, caratterizzato da numerose assenze per svariati motivi. – dice il dg Claudio Agnello – Domani per noi una gara da vincere a tutti i costi se vogliamo tenere il passo delle altre big del torneo. Andremo in campo piuttosto rimaneggiati ma la società ha molta fiducia nell’intera rosa. Servirà una gara di carattere ed alto livello tecnico per superare un avversario ostico, composto da atleti giovani e ben preparati fisicamente. La nostra squadra dovrà esprimere tutta la sua esperienza per spuntarla’‘. Lucenti per la gara recupererà Jatta, ma, dovrà fare a meno di Alma, Gurrieri ed è in forte dubbio, anche Scudera. La gara si giocherà alle ore 14.30 e sarà diretta dal signor Giovanni Tarallo di Agrigento che sarà collaborato dai signori Drago e Florio sempre della stessa sezione arbitrale.

 

UPD Santa Croce

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*