Il S.Croce non va oltre il pareggio a Licodia. Il portiere Campo para un rigore.

In un campo in terra battuta, sempre difficile per i biancoazzurri e contro un avversario ostico, il Santa Croce conquista un punto che potrebbe comunque essere importante nel prosieguo del campionato. Contro una formazione che in casa ha ottenuto cinque vittorie e un pareggio, prima di questo, la compagine di Lucenti ha prima subìto l’avversario e poi, in superiorità numerica per l’espulsione di Vadalà al 30’, lo ha messo alle corde senza però trovare il gol del vantaggio. Ancora una volta a tradire la formazione biancoazzurra sono state le imprecisioni dei suoi uomini di punta, Leone, Fiore e Domicoli, che non sono riusciti, fra la fine del primo tempo e durante la ripresa a trovare la via del gol. 

Dopo quasi mezz’ora di equilibrio nel primo tempo, al 28’ Giarrizzo sbagliava un disimpegno mettendo Mongelli nelle condizioni di entrare in area dove veniva atterrato da Jatta, secondo il direttore di gara, lasciarsi andare secondo i giocatori ospiti. Sul dischetto si presentava Bellino, tirava a botta sicura ma Campo parava. Il nervosismo per il mancato vantaggio portava Vadalà a compiere un secondo fallo da cartellino giallo e a subire la conseguente espulsione. La superiorità numerica metteva le ali al Santa Croce che, dalla parte finale della prima frazione e per tutta la ripresa, dominava le operazioni di gioco mettendo sotto pressione gli avversari. Al 43’ Leone scartava due avversari, si presentava in area e tirava ma la sfera finiva alta. Era una buona occasione per il Santa Croce di portarsi in vantaggio. 

La ripresa era tutta di marca biancoazzurra grazie ad una buona costruzione di gioco dei suoi centrocampisti contro i quali i locali opponevano la classica tattica di mettere la gara sul nervosismo e di chiudersi a riccio nella loro area e metà campo. I giocatori allenati da Lucenti mostravano di soffrire questa tattica trovando alla lunga difficoltà a poter trovare il varco vincente. Il Santa Croce perde la seconda posizione in classifica, posizionandosi in solitario al terzo posto, quattro punti sopra alla quarta e a un solo punto dal Misterbianco che, con la vittoria contro il Frigintini, scavalca il team di Lucenti.

Sporting Eubea-S.Croce: 0 – 0
Sporting Eubea: Parlabene, Modica, Pancari, Favara, Brullo, Monelli, Bellino, Vadalà, Mongelli, Caruso, Nicotra. All.re Costanzo

S.Croce: Campo, Ravalli, Marino, Giarrizzo, Alma, Jatta, Sammartino, Fiore, Domicoli, Di Rosa, Leone All.re Lucenti

Arbitro: Busuito di Agrigento
Note: espulso al 30’ pt Valadà per doppio cartellino giallo.

 

Federico Dipasquale

Corriere di Ragusa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*