Eccellenza, non basta il ruggito di Leone. Il Milazzo strappa il pari.


Spazio Pubblicitario
Partner Ufficiale

Equilibrio nel primo tempo sia per gioco che per occasioni costruite. Al 9′ da un errore difensivo Petrullo si involava, tirava ma Cavone respingeva. Rispondeva il S.Croce al 13′ con un ottimo cross dalla destra di Scerra che serviva dall’altro versante Leone che sferrava un tiro con il portiere che parava. Al 23′ tiro di Alosi dal limite con Cavone che controllava. Ottima occasione al 30′ per i biancoazzurri. Da un lancio su punizione svettava di testa Nassi che liberava Scerra che a pochi passi dalla porta tirava alto. Al 35′ lancio dalla sinistra di La Piana per Cambria che, a pochi passi dalla rete, tirava anch’egli alto. Al 36′ veniva espulso Caldore per doppia ammonizione ma ospiti sempre attivi quando al 41′, da cross di Ancione La Piana schiacciava di testa ma la sfera finiva alta. Al 47′ lancio di Di Rosa ad attraversare l’area con la palla che non veniva raccolta da Nassi per la deviazione risolutiva. La partita nella ripresa si infiammava. Al 5’ Presti ben servito in area, solo davanti al portiere, tirava ma Cavone compiva un grande intervento. Al 9’ ottimo contropiede alimentato da Di Rosa che si involava, superava due avversari e crossava al centro dove la sfera veniva raccolta da Leone (foto) che si liberava dal limite e lasciava partire un preciso tiro che si insaccava alle spalle di Lo Monaco. Dopo lo svantaggio gli ospiti non si disunivano e controllavano le ripartenze dei locali sperando in un episodio favorevole. L’episodio favorevole giungeva al 31’. Da una punizione di Alosi tra la metà campo e l’area avversaria, il centrocampista lanciava in profondità quasi sulla linea di fondo dove Franchina rilanciava la sfera sotto porta permettendo a Marino di intervenire e insaccare. Finale tutto del S.Croce che collezionava ben tre nitide palle-gol ispirate dal duo Leone-Di Rosa. Al 36’ su assist di Leone in area Scerra, a pochi metri dalla porta, tirava a botta sicura ma Lo Monaco respingeva. Un minuto dopo lancio di Di Rosa sotto porta per Nassi che a due passi dalla rete non trovava la deviazione vincente. Al 43’ cross di Ascia che serviva una buona palla a Nassi che non interveniva ancora una volta sulla sfera per il tocco in rete. Si è quindi dovuto accontentare del pari il Santa Croce che non riesce a ritornare alla vittoria dopo tre turni dove ha racimolato due pareggi e una sconfitta sebbene abbia ripreso, dopo la sconfitta contro il Marina di Ragusa, il gioco e l’efficacia della manovra offensiva.

SANTA CROCE  –  MILAZZO   1 – 1

Marcatori: 9’ st Leone, 31’st Marino.

SANTA CROCE : Cavone, Morales, Ravalli, Evola, Alma, Ascia, Di Rosa, Tomaino (18’st Gravina), Nassi, Leone, Scerra. All.re Lucenti

MILAZZO: Lo Monaco, Russo, Marino, Alosi, Caldore, Franchina, La Piana (41’st Ardiri) , Presti (28’st Pino), Ancione (15’st Piccolo), Cambria (34’st Doukourè), Petrullo (39’st Antonuccio). All.re Velardo

Arbitro Gulisano di Acireale.

NOTE.  Espulso Caldore x doppia ammonizione al 36’pt. Ammoniti. Tomaino, Di Rosa, Nassi (SC). Angoli 5-2 per il S.Croce. Rec. 2’ e 4’.

S.Croce Camerina, 15/12/2018

 Federico Dipasquale
Corriere Di Ragusa

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.