Eccellenza B. Il Santa Croce cade a Palazzolo ma non sfigura.

Eccellenza B. Il Santa Croce cade a Palazzolo ma non sfigura.

Spazio Pubblicitario

Partner Ufficiale

Vince come da pronostici la favorita del torneo contro un Santa Croce che ha comunque dimostrato di non essere una matricola morbida e di avere tutte le potenzialità per disputare un buon campionato. Il tutto contro la corazzata Palazzolo che è comunque un organico di tutto rispetto anche se ha un po´ faticato per rodare, soprattutto per la prima mezz´ora. Nel Santa Croce erano assenti Jatta, Sammartino, Fiore e Gravina per squalifica mentre nel Palazzolo nessun assente fra i titolari. Primo tempo con il S.Croce che faceva la partita, come detto, per quasi mezz´ora con un Palazzolo che non riusciva a venire fuori anche un po´ a sorpresa e un S.Croce che con merito si faceva pericolosa . Pungenti sulla fascia sinistra sia Leone che Di Rosa che riuscivano a proiettarsi fino all´area avversaria, crossare ma non trovare un compagno pronto per la deviazione in rete. Cosi´ succedeva al 1´ da un cross di Leone, all´8´ da un cross di Di Rosa. Al 12´ invece da un cross dalla destra di Ascia, Di Rosa raccoglieva la sfera nello specchio della porta, deviava in porta ma Ferla respingeva.

La pressione biancoazzurra si concretizzata al 25´. Da una punizione calciata da Ravalli, Leone faceva da torre per Ascia che insaccava. Reagiva il Palazzolo con delle ripartenze micidiali che trovavano la retroguardia ospite impreparata. Così al 33´ da un perfetto lancio sulla sinistra per Cortese, l´esterno crossava in area dove Fichera, solo, insaccava. Nel finale locali ancora efficaci con le ripartenza. La ripresa iniziava con un gol a freddo dei locali che, da un disimpegno difensivo ospire errato, lanciavano Cortese che entrava in area, penetrava sotto porta e batteva Vindigni. Il S.Croce non trovava i ritmi del primo tempo e si mostrava soggetto alle migliori geometrie del Palazzolo che portava a tre e reti a suo favore al 28´ con una deviazione sotto porta. S.Croce aveva una doppia occasione la 33´ prima con Nicosia, che tirava da pochi passi con Ferla che compiva un grande intervento e subito dopo con Hydara che di testa fallita per un soffio il gol. La gara si chiudeva li ma per il S.Croce si aprono forse delle prospettive promettenti dopo una gara ben giocata, indipendentemente dal risultato.

Palazzolo-S. Croce:3-1
Marcatori: 25´Ascia, 33´ Fichera, 3´ st Cortese, 28´ st Grasso

Palazzolo: Ferla, Coniglione(23´ st Mollica), Miraglia (34´ st Liistro), Spinelli, Giordano, Pettinato, Fichera, Sciacca (7´st Palmisano), Cortese( 29´ st Diallo), Grasso, Pandolfo (34´ Manuli). All.re Favara

S. Croce: Vindigni, Di Stefano (10´ st Nicosia), Silva, Evola, Ravalli, Alma, Di Rosa, Hydara, Ceesay(44´st Baki), Leone, Ascia. All.re Lucenti

Arbitro Naselli di Catania
Note: Ammoniti: Spinelli, Coniglione (P) ; Di Rosa, Ravalli e Hydara(SC). Angoli 8-6 per il Santa Croce. Rec 1´ e 4´

Fonte Corriere di Ragusa

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *