Eccellenza B, il S.Croce crolla a Terme. Pesante sconfitta per gli uomini di Lucenti

Eccellenza B, il S.Croce crolla a Terme. Pesante sconfitta per gli uomini di Lucenti

Spazio Pubblicitario

Partner Ufficiale

La vendetta per il Terme Vigliatore è stata completa e micidiale ai danni della formazione biancoazzurra che nella finale play off della stagione l’aveva battuto guadagnando la promozione in Eccellenza. Il risultato è esagerato ai danni della formazione di Lucenti, frutto di grossolani errori della difesa e di un calo emotivo di tutta la formazione biancoazzurra. Una direzione molto incerta della terna arbitrale ha fatto il resto. Il nervosismo e la gara che stava scivolando verso la sconfitta, già alla fine del primo tempo, hanno creato le premesse perché i ragazzi di Lucenti mollassero e subissero il punteggio largo e, forse, che non rispecchia i valori in campo. Tutto nasce dal primo gol di Calabrese al 13’. Punizione dalla trequarti della formazione giallorossa locale con Genovese che stacca di testa e insacca. Il guardalinee però segnalava una posizione di fuorigioco dello stesso Genovese ma il signor Salerno di Catania convalidava il gol tra le proteste dei giocatori del Santa Croce con quella, più veemente, di Leone che buscava il cartellino giallo. Spinti dal vantaggio i locali continuavano la pressione. Al 20’, da calcio d’angolo, Pulzone schiacciava di testa verso la porta con il portiere Vindigni che però sbagliava l’intervento lasciando che la palla andasse in rete.

Dopo 5´i dal 2-0, un tiro lentissimo di Genovese veniva prima bloccato dal portiere Vindigni ma poi la palla gli sfuggiva e si insaccava. Un disastro del giovane portiere che nelle prime partite si era rivelato un ottimo estremo difensore. Un minuto dopo, con il Santa Croce scioccato e senza reazione, Genovese si portava al tiro dai trenta metri e indovinava il gol della domenica portando il risultato sul 4-0. Sul risultato pesante a sfavore dei biancoazzurri, il tecnico Lucenti, per scuotere la squadra, operava contemporaneamente tre sostituzioni: il portiere Vindigni, l’esterno di difesa Baki e il centrocampista Hydara, facendo entrare il portiere Incardona, il difensore Di Stefano e il centrocampista Gravina. Al 40’ il Santa Croce batteva una punizione dal limite. Il tiro di Leone veniva deviato con la mano da un giocatore della barriera ma il direttore di gara non concedeva il rigore. Leone sbottava e, forse, profferiva un pesante epiteto nei confronti del signor Salerno che faceva scattare la seconda ammonizione e il conseguente cartellino rosso per il fantasista vittoriese, che complicava ulteriormente la situazione in prospettiva anche della prossima gara. Nella ripresa, in dieci uomini, sotto di quattro gol e in una situazione psicologica devastante, l’undici biancoazzurro prendevano altri due gol, al 5’ e al 18’ facendo assumere alla gara i toni della disfatta. La sconfitta contro il Terme Vigliatore ci poteva stare, anche per la qualità dell’avversario che nelle prime due giornate aveva battuto il Marina di Ragusa fuori casa e pareggiato con il forte Palazzolo in casa.

Tante le preoccupanti disattenzioni della difesa, la scarsa tenuta emotiva e le difficoltà di gestire la gara in campo esterno, a parte gli errori arbitrali che sono anche inaccettabili in un campionato di Eccellenza. Adesso il Santa Croce deve fare tesoro dell’esperienza negativa. Il campionato è lungo e la squadra ha tutti i mezzi per ripartire e disputare torneo dignitoso.

Terme Vigliatore-S. Croce: 6-0
Marcatori; 13’pt Calabrese, 20’ pt Pulzone, 25’ e 26’ pt Genovese, 5’st Bartuccio, 18’ st Genovese

TERME VIGLIATORE: Barca, Laudani, Triolo, Chillari (18’st Bucolo), Leo S., Pulzone, Bartuccio, D’Anna, Calabrese, Genovese (23’st Leo D.) , Crudi (26’st Chiappone). All.re Cambria

SANTA CROCE: Vindigni (33’pt Incardona), Baki (33’pt Di Stefano), Ascia (37’st Ceesay), Evola, Ravalli, Jatta, Di Rosa (10’st Silva), Fiore, Sammartino, Leone, Hydara (33’pt Gravina). All.re Lucenti

Arbitro: Salerno di Catania
Note: Espulso al 40’ pt Leone per doppia ammonizione. Ammoniti Di Rosa e Jatta 

Fonte Corriere di Ragusa

Leave a comment

13 Comments

  1. The other day, while I was at work, my cousin stole my apple ipad and tested to see
    if it can survive a twenty five foot drop, just so she can be a youtube sensation. My apple ipad is now broken and she
    has 83 views. I know this is completely off topic but I had to share it with
    someone!

  2. I’m amazed, I must say. Rarely do I encounter a blog that’s both equally educative
    and interesting, and let me tell you, you’ve hit the nail on the head.
    The problem is something too few folks are speaking intelligently about.

    I’m very happy that I stumbled across this during my hunt for something concerning this.

  3. Wonderful article! This is the type of info that
    are meant to be shared around the net. Shame on the search engines for no longer positioning this put up upper!
    Come on over and consult with my site . Thanks =)

  4. Hey there! I just wanted to ask if you ever have any trouble with hackers?
    My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing months of hard work due to no backup.
    Do you have any solutions to protect against hackers?

  5. Nice blog here! Also your site loads up fast! What web host are you using?
    Can I get your affiliate link to your host? I wish
    my website loaded up as quickly as yours lol

  6. Excellent blog here! Also your web site loads up
    very fast! What web host are you using? Can I get your
    affiliate link to your host? I wish my website loaded up as quickly as yours lol

  7. I’ve been browsing online more than 3 hours nowadays, yet I never discovered
    any fascinating article like yours. It is lovely worth sufficient for me.
    In my opinion, if all site owners and bloggers made good content
    material as you did, the net might be much more useful than ever before.

  8. Hi there! This is kind of off topic but I need some guidance from an established blog.
    Is it tough to set up your own blog? I’m not very techincal
    but I can figure things out pretty quick. I’m
    thinking about creating my own but I’m not sure where to start.
    Do you have any points or suggestions? Thank you

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *