Coppa Italia: Una doppietta di Ciccio Leone regala al Santa Croce il passaggio del turno

 

UPD Santa Croce                               2

Frigintini Calcio                                  0

Marcatori: 68’; 80’ Leone.

SANTA CROCE: Campo, Jatta, Marino(81’Burrafato), Gurrieri(75’Hydara), Alma, Famà, Di Rosa(81’Silva), Fiore, Ravalli, Scudera, Leone(85’ Lentini). A disp.: Licitra, Licata, Molè. All.re Gaetano Lucenti

Frigintini: Caccamo(81’La Ferla), Garaffa S.(55’Migliore), Dongola, Guglielmino(60’Leone), Vilardo(64’Garaffa G.), Fidone, Krios, Cassarino(76’Giurdanella), Vicari, Calabrese, Bennardo. A disp.: Sparacino, Spadaro. All.re Alfonso Adamo

Arbitro: Vincenzo Vacca di Caltanissetta (Falsone e Lombardo)

Note: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Jatta (SC). Angoli 3-3. Recupero 1’e 3’
Una doppietta del “cecchino” Ciccio Leone regala al Santa Croce il passaggio al secondo turno di Coppa Italia, festeggiando così nel miglior modo possibile l’esordio casalingo stagionale davanti ai propri tifosi. Presente negli spalti del “Kennedy” anche il Sindaco Giovanni Barone che prima della gara ha voluto salutare la squadra e la dirigenza dell’UPD Santa Croce, augurandogli una stagione ricca di soddisfazioni. Contento dei suoi uomini, anche, mister Gaetano Lucenti il quale, si è detto soddisfatto dei miglioramenti dei suoi uomini, nonostante, ancora i forti carichi di lavoro della preparazione atletica si sono fatti sentire nelle gambe dei giocatori. La cronaca. I biancazzurri partivano con un 442 nel quale faceva la sua comparsa il centravanti Liborio Scudera affiancato dal sempre mobile Ciccio Leone, mentre, in difesa Antonio Famà era preferito da centrale a Mumù Jatta che si piazzava nel ruolo di terzino destro. Al 4’ la prima emozione con un servizio al bacio di Leone per Ravalli, il quale si coordinava e sparava un bolide al volo che si perdeva poco alto la traversa del Frigintini. Al 16’ il Frigintini al primo affondo, si divorava la rete del vantaggio con Vicari il cui tiro si perdeva alle stelle. Il Santa Croce nonostante i ritmi blandi, faceva il gioco e al 19’ un colpo di testa di Scudera era parato miracolosamente da Caccamo; al 26’ una punizione dalla trequarti di Bennardo impegnava Campo, mentre, al 30’ su un cross di Ravalli una incornata di Di Rosa terminava di poco alta. L’ultima emozione del primo tempo la regalava Scudera al 40’, con un tiro a botta sicura che colpiva in pieno la traversa. Nella ripresa al 68’ arrivava la rete del Santa Croce: lancio dalla trequarti di Fiore, intercettava in area Leone e al volo di destro fulminava Caccamo. Al 70’ il Frigintini potrebbe pareggiare, ma, sul tiro di Vicari, capitan Alma faceva il miracolo salvando di testa sulla linea di porta. Un giro d’orologio ed era stavolta Di Rosa a fallire il raddoppio, divorandosi la rete a tu per tu con Caccamo con la palla che terminava abbondantemente fuori. Il raddoppio dei locali arrivava al 80’ grazie ad un assist di Scudera per Leone, il quale con un perfetto tiro a giro metteva la palla nel sacco. Due a zero e giochi finiti, con gli ultimi dieci minuti dedicati ai numerosi cambi che facevano rifiatare una parte dei ventidue scesi in campo dal primo minuto. Archiviato il primo turno di Coppa Italia, domenica prossima sarà già campionato e il Santa Croce conoscerà il suo avversario martedì 5 settembre, quando la Lega diffonderà i calendari dei campionati di Eccellenza e Promozione.. 

 

            FABIO FICHERA

(Ufficio Stampa UPD Santa Croce)        

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*