Calcio, il S.Croce perde una posizione. Ma riparte la scalata all’Eccellenza

Terminate le due settimane di riposo forzato, il Santa Croce si rituffa nuovamente in campionato, preparando la difficile trasferta di Gela contro i giallorossi dell’Atletico. Come era facilmente pronosticabile, nello scorso turno del campionato di Promozione i camarinensi hanno perso una posizione a favore del Gela, che è riuscito a sconfiggere per la prima volta in stagione la capolista Sicula Leonzio. Domenica gli uomini di La Vaccara e Buoncompagni saranno chiamati, quindi, a una prova superlativa contro la seconda forza del campionato, al fine di non perdere altre posizioni nei confronti delle altre pretendenti ai playoff che nelle ultime giornate si sono fatte sotto accorciando le distanze.

Bisognerà vedere quanto queste due settimane di riposo avranno pesato sulla condizione psico-motoria di Bonarrigo e soci. Il fatto di non aver sostenuto nessuna gara amichevole in questo periodo di riposo, preoccupa i due tecnici sulla tenuta della squadra che potrebbe aver perso il ritmo partita. La squadra ha tirato il fiato e gli infortunati (Ruscica, La Vaccara e Puma) hanno recuperato dagli acciacchi muscolari. I due tecnici, inoltre, hanno approfittato del riposo per far svolgere ai giocatori una mini preparazione atletica in vista del rush finale del campionato. Gli impegni dei biancazzurri, infatti, saranno abbastanza intensi, in quanto, oltre a essere impegnati in campionato, dovranno affrontare anche i quarti di finale di Coppa Italia, che potrebbero essere la seconda via per approdare nel campionato di Eccellenza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*