Online Drugstore,malegra no prescription,Free shipping,top avana order online,Discount 10%

Al Kennedy anche il Carlentini va KO. Santa Croce alla sesta vittoria consecutiva

Con pazienza e rigore tattico il Santa Croce di mister Lucenti ha avuto la meglio di un coriaceo Carlentini che bramava di portare a casa almeno un punto in un finale di campionato acceso e combattuto. Anche contro la formazione allenata da Mugneco però i biancoazzurri, sebbene privi di Ravalli, uomo jolly in difesa e attacco, hanno sfoderato una prestazione degna del ruolo di vicecapolista che occupa in classifica ma soprattutto mostrato la classe e la lucidità di squadra di vertice e dal collettivo di grande forza. Già il primo tempo della gara ha segnato una netta predominanza del campo da parte dei locali che, dopo un inizio di marca siracusana, sono usciti alla lunga grazie ai suoi uomini migliori, Leone in avanti e Nicotra a centrocampo che hanno preso per mano la squadra organizzando un gioco più efficace e produttivo rispetto agli avversari. La prima vera azione da gol la confezionava infatti al 23´ il Santa Croce grazie ad una grande giocata di Leone che conquistava palla sulla fascia destra dell´area, crossava sotto porta dove Sammartino tutto solo sparava però alto. Reagivano due minuti dopo blandamente gli ospiti in contropiede ma la difesa locale rintuzzava. Al 29´ ancora Leone si incuneava in area, tirava ma Trovato respingeva. Al 34´ Messina a pochi metri dalla porta tirava ma Campo ribatteva a colpo sicuro. Al 36´ tiro dal limite di Di Rosa con Trovato che bloccava. Al 39´ grande assist sotto porta ancora di Leone per Sammartino che non trovava la coordinazione per deviare in rete. Nella ripresa Lucenti lasciava negli spogliatoi Hydara e inseriva esterno di difesa Silva, facendo scorrere in avanti Marino esterno di attacco per tentare migliori risultati sulla fascia.

Il risultato era che Leone fluidificava più facilmente e Marino era mobile e occupava di più la difesa ospite. Al 14´ il Santa Croce sbloccava il risultato. Da un ottimo lancio in area di Leone per Di Rosa questi veniva atterrato senza complimenti da un difensore ospite. Il rigore lo trasformava lo stesso Leone. Il Carlentini subiva il colpo e il Santa Croce aumentava la pressione in avanti. Al 33´ da un calcio di punizione di Nicotra in area svettava di testa Sammartino che insaccava. Il Carlentini operava diversi cambi che non sortivano alcun effetto. Al 45´ Alma impegnava Rizza da tiro di punizione che poteva dare il 3-0 ai biancoazzurri locali.

S. Croce-Carlentini: 2-0
Marcatori: 15´st Leone (rig), 33´st Sammartino 

S. Croce: Campo, Greco, Marino (45´ st Burrafato), Nicotra (40´st Giarrizzo), Alma, Jatta, Di Rosa, Fiore, Sammartino, Leone (19´st Lentini) , Hydara (1´st Silva). All.re Lucenti

Carlentini: Trovato (40´st Rizza) , Castiglia, Lentini, Mangimeli (23´ st Giliberto), Marziano, Sesto, Sgroi A.(28´ st Quaranta) , Messina, Longo ( 40´st Migneco), Sinatra, La Ferla (34´ st Sgroi S). All.re Migneco 

Arbitro: Busuito di Agrigento.
Note: Ammoniti: Fiore e Alma (SC); Sinatra, Sgroi A. e Quaranta (C)
Angoli. 7-0 per i locali. Rec. 2´ e 5’

 

Federico Dipasquale

Corriere di Ragusa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*