2.a categoria: Totò Lentini "superstar", l'Atletico S.Croce espugna Ragusa all'ultimo respiro.

2.a categoria: Totò Lentini "superstar", l'Atletico S.Croce espugna Ragusa all'ultimo respiro.

Da “zona Cesarini” a “zona Lentini”: l’Atletico Santa Croce espugna a due minuti dal termine il campo del San Giorgio Ragusa e riprende un cammino interrotto bruscamente nelle ultime due giornate, a seguito delle sconfitte con Virtus Ispica e Santa Lucia. La squadra di Santoro si inerpica così al primo posto della classifica, ma le dirette rivali hanno tutte qualche gara in meno: il Ferla addirittura tre, il Chiaramonte due e la Nuova Niscemi una. Era necessario vincere e sbloccarsi, l’Atletico c’è riuscito con una prestazione gagliarda, che si era complicata in corso d’opera per il doppio giallo a Gulino. E’ la seconda vittoria della stagione in trasferta, dopo quella dell’esordio a Chiaramonte.

I camarinensi, passati in vantaggio al 45′ del primo tempo con il solito Giovanni Occhipinti (ottava rete in sette gare), sono riusciti a resistere al ritorno dei locali e alla sfortuna, che si concretizzava al 4′ della ripresa con l’autogol di Spadola in mischia. L’Atletico, però, non si lasciava abbattere e dopo un paio di minuti trovava la forza per tornare in vantaggio: merito del “principino” Stefano Iurato, che puniva il San Giorgio su azione da calcio d’angolo. La partita, fallosa e molto nervosa, cambiava scenario per l’espulsione di Gulino, che coincideva con il calcio di rigore trasformato da Amenta: 2-2.  Anche i ragusani rimanevano in dieci e l’Atletico non si lasciava sfuggire l’opportunità: Lentini sfruttava una palla a scavalcare di Aprile e depositava in rete con un prezioso pallonetto a un paio di minuti dal triplice fischio. Un gol da bomber vero, che vale i tre punti e forse qualcosa in più.

San Giorgio Ragusa-Atletico Santa Croce 2-3

Marcatori: 45′ Occhipinti Gio. (A), 4′ st aut. Spadola (A), 6′ st Iurato (A), 30′ st rig. Amenta (S), 43′ st Lentini (A)

Fonte SantaCroceWeb

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *