2.a categoria: l’Atl. S.Croce risorge a Priolo. Vittoria convincente in trasferta.

L’Atletico S.Croce risorge. Dopo più di un mese di digiuno la truppa di mister Santoro torna a conquistare i tre punti e lo fa in modo sonante, in un ostico campo come quello di Priolo. Gara complicata e spigolosa alla vigilia sopratutto a causa di numerose assenze, la squadra camarinense infatti si presente all’Olimpique Priolo letteralmente “azzoppata” con Agnello, Tumino, Spadola, Gulino e Licitra out per infortunio. Nonostante le defezioni di formazione, la squadra di Michele Santoro scende in campo con autorità e controllo sfiorando in ben due occasioni il vantaggio con Aprile, ma rischia pure di andare sotto con un brivido da calcio d’angolo dove però il giovanissimo portiere Caruso si fa trovare pronto disinnescando un colpo di testa ben assestato. Il miracolo di Caruso galvanizza i biancoazzurri che nel secondo tempo riprendono a martellare ma ancora Occhipinti in attacco non riesce a mettere dentro da occasione ghiotta. La palla sembra non voler entrare ma sugli sviluppi da calcio d’angolo ecco la zampata vincente: a mettere la sfera nel sacco ci pensa il difensore Giovanni Gravina che dalle retrovie si porta in avanti e da cross di bandierina realizza il vantaggio, 0 a 1 e Atletico S.Croce avanti. La pressione degli ospiti continua e dopo soli 10 minuti la difesa del Priolo si fa trovare impreparata e l’attaccante Aprile viene atterrato in area, rigore ed espulsione. A realizzare dal dischetto è il centrocampista Simone Cordova che porta l’Atletico S.Croce sul 2 a 0 chiudendo definitivamente il match. I biancoazzurri portano cosi a casa una importantissima vittoria e tre punti d’oro che sanno tanto di “resurrezione” dopo un lungo periodo grigio e sfortunato.  Prossimo impegno domenica 22 gennaio presso lo Stadio Kennedy di S.Croce Camerina contro la Sanconitana, calcio d’inizio Ore 14:30.

www.updsantacroce.com

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*